Archivi tag: cooperative

Un 2017 di cambiamenti per i lavoratori esternalizzati UniTo

di BIBLIOCOOP – Flaica Cub Torino

Il 2017 si è aperto con una grave novità per tutti i lavoratori esternalizzati come noi bibliotecari: è stato pubblicato il nuovo bando di gara per il servizio  di  accoglienza,  portierato,  piccolo  fattorinaggio  e  supporto  agli  audiovisivi che non contiene garanzie sufficienti affinché i lavoratori conservino tutti il posto e i livelli salariali attuali.

Sono spariti dal testo dell’appalto il riferimento ad un contratto di lavoro da applicare ai dipendenti e la clausola sociale che obbliga alla riassunzione del personale attualmente impiegato in caso la cooperativa attuale, REAR, perda la gara. Continua a leggere

Annunci

Dell’esternalizzato non si butta via niente…

Pochi fanno caso alle 150 portiere e portieri che quotidianamente incrociano entrando nelle varie sedi di UniTo, ma il loro lavoro è fondamentale: basti pensare che ogni giorno aprono ben 56 sedi dell’Università e che oltre a questo si occupano d’accoglienza, facchinaggio e supporto agli audiovisivi. In più, in diverse sedi hanno compiti relativi alla sicurezza sui luoghi di lavoro: non solo per la sorveglianza, ma anche formando le squadre antincendio e di primo soccorso previste dalla legge 81/2008 (è proprio la legge che tanto sta facendo penare l’Ateneo torinese, vedi la vicenda dell’amianto a Palazzo Nuovo). Per garantire lo svolgimento di questi compiti in ogni momento della giornata, i lavoratori sono sottoposti ad un meccanismo di sostituzioni e di rotazione di personale su diversi turni e sedi. Continua a leggere

Solidarietà ai bibliocoop dell’Università di Bologna!

di Flaica Cub Torino – BIBLIOCOOP

Dopo 4 giorni di sciopero continuativo, picchetti e blocco degli ingressi delle strutture, il 4 aprile i bibliotecari di Coopservice, che lavorano per Università di Bologna, sono rientrati al lavoro dopo l’apertura di una tavolo diretto di trattativa con Università e cooperativa. Motivo scatenante della protesta la paga oraria dopo il cambio appalto: miseri e sporchi 3.80 € netti all’ora (qui a Torino per lo stesso mestiere ci pagano circa 10 € l’ora). Continua a leggere

Bibliotecari: persone o pacchi postali?

All’inizio del mese di luglio, senza nè preavviso nè spiegazioni di sorta, è improvvisamente avvenuto uno scambio di personale tra le biblioteche di Fisica e Biologia, che ha creato e continua a creare un notevole disagio all’utenza: le bibliotecarie coinvolte, dipendenti della cooperativa COPAT, erano infatti entrambe molto apprezzate da studenti e docenti per la loro competenza nei rispettivi campi.

Gli studenti hanno aperto una petizione diretta alla COPAT invitandola a fornire espliciti chiarimenti e a revocare i trasferimenti: potete leggerne il testo e sottoscriverla a questo indirizzo. Le fime finora raccolte sono consultabili qui.

—————————

AGGIORNAMENTO del 7 ottobre 2013: Informiamo tutti che oggi è stato revocato il trasferimento di Erika Renda, che da oggi è tornata ad occuparsi del servizio reference della biblioteca di Fisica. Elena Pescarmone tornerà a occuparsi del medesimo servizio presso la biblioteca di Biologia. Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito al buon esito della vicenda!

Solidarietà alle lavoratrici esternalizzate della Sodexo e agli studenti dell’Università di Bologna caricati in piazza Verdi

Apprendiamo con angoscia mista a stupore la notizia delle cariche di ieri in Piazza Verdi a Bologna con cui la polizia ha tentato di impedire lo svolgimento di una semplice assemblea. Continua a leggere

Comunicato stampa bibliotecari in sciopero: la cooperativa CoopCulture ritira i licenziamenti, i bibliotecari tornano a lavorare.

Oggi l’incontro tra i dipendenti-soci e l’amministratore area Nord Adriano Rizzi si è risolto con un chiarimento delle parti che ha portato alla firma di un accordo, e un riconoscimento del cattivo funzionamento della comunicazione interna da parte della CoopCulture. Continua a leggere

Comunicato stampa dei licenziati delle biblioteche

I 33 soci della cooperativa CoopCulture in servizio presso le biblioteche dell’Università degli Studi di Torino sono in mobilitazione da oggi venerdì 17 maggio e intendono proseguire la loro azione di protesta sabato 18, lunedì 20, martedì 21 e mercoledì 22.

Tale decisione è stata presa dalla maggioranza dei lavoratori, a seguito del diniego ricevuto nella mattinata da parte della propria azienda di ritirare la comunicazione di licenziamento collettivo delle suddette unità lavorative. Continua a leggere