Resoconto (di parte) del CdA del 24 novembre 2015

di Silvia Pasqua

Commissione Personale

1) Si autorizza il Rettore a sottoscrivere laccordo sindacale relativo alle progressioni orizzontali di carriera previste dal CCNL per il personale TA. Viene giudicato un buon accordo che garantirà una distribuzione equilibrata delle risorse.

2) Il Prof. Ghigo chiede un’esenzione parziale (50%) dalla didattica frontale in quanto vicerettore per l’area medico sanitaria. Gli viene accordata anche in considerazione del fatto che è Direttore della Scuola di Medicina, impegno che appare più gravoso rispetto a quello dei direttori di altre scuole. Faccio notare che sarebbe opportuno ricevere tutte assieme le richieste di esenzione parziale dalla didattica da parte di coloro che hanno titolo a chiederla (in quanto titolari di incarichi continuativi in ateneo) in modo da valutare la portata complessiva e poter confrontare le varie situazioni. Una domanda alla volta diventa complicato poi non concederla a qualcuno e l’autorizzazione o meno sembrerebbe una questione legata alla persona e non al ruolo. La mia richiesta cade nel vuoto.

3) Avvio di varie procedure di concorso sui punti organico 2014, scambio di due PA tra Torino e Venezia (in uscita da Giurisprudenza, in entrata a Economia e Statistica), qualche chiamata, l’avvio della seconda fase di attivazione di procedure per ricercatori RTDb e poi una delle tante assurdità della nostra amata legge Gelmini. Il piano straordinario associati prevedeva che se un RTI avesse vinto come PA in un altro ateneo, i punti organico corrispondenti tornassero “interi” all’ateneo di origine, senza decurtazione per il turnover ridotto. Capita quindi che due colleghi RTI di UniTo abbiamo vinto altrove, e quindi è tornato in ateneo 1 punto organico, ma che corrisponde a due unità in meno. Questo punto organico, però, rientra nel “piano straordinario associati” e può quindi essere usato solo per chiamare PA! Impossibile quindi sostituire le due unità perse. Si opta per un PA esterno e uno slittamento nel due dipartimenti che hanno subito l’uscita. Resta ancora uno 0,1 da allocare! Neuroscienze bandisce un posto da RTDa su fondi derivanti da un lascito ereditario. Si tratta di una posizione senza punti organico, che a me spaventano sempre un po’. Cosa accadrà al momento del rinnovo? Il dipartimento avrà i soldi per il rinnovo? e per il passaggio a RTDb? avrà i punti organico? So che al Politecnico gli RTDa senza punto organico vanno di gran moda, e spero vivamente che siano così bravi da evitare che ad un certo punto esploda la bolla (o il bubbone) di tante scadenze e insufficienti punti organico!

4) Il Consiglio approva (con mio voto contrario) una posizione per TA a tempo determinato per la Direzione Sistemi Informativi, categoria EP, su un progetto di sperimentazione di nuovi modelli di comunicazione relativa alle politiche di ateneo. Il mio voto contrario è motivato dal fatto che ritengo inopportuna una categoria EP su un tempo determinato. Si approva anche una seconda posizione per TA a tempo determinato, categoria D sempre per la stessa direzione per lavorare sulla versione inglese del portale. Entrambe le posizioni sono su fondi della prossima Convenzione con la Compagnia di San Paolo e quindi saranno avviate se previste dalla versione finale della convenzione.

 

Commissione Edilizia

1) Si approva il programma triennale dei lavori pubblici per gli anni 2016-2018, ossia l’insieme delle opere edilizie che vorremmo fare nei prossimi anni. Le opere per il 2016 però saranno sottoposte ad approvazione contestualmente al bilancio di previsione nella seduta di dicembre.

2) Vengono approvati vari interventi, purtroppo sempre alquanto costosi, ma necessari. Da sottolineare solo lo stanziamento per la rifunzionalizzazione della Biblioteca Arturo Graf (presso il Rettorato) che dovrebbe diventare biblioteca di storia e spazio per mostre e incontri. La spesa è notevole: 556.000 euro su fondi 2015 già stanziati dal CdA, e altri 814.000 euro da approvare sul triennio 2016-2018.

 

Commissione Studenti

1) Si approva l’attivazione di un nuovo corso in ICT – Innovazione sociale, Comunicazione, Nuove tecnologie, come richiesto dal dipartimento CPS. Dubbi erano stati sollevati in commissione (e anche in commissione didattica del SA) circa i rischi di sovrapposizione con un altro corso simile di StudiUm. Sono stati fatti alcuni approfondimenti e sembra che il target dei due corsi sia diverso. Speriamo non si cannibalizzino! si approva anche l’attivazione di una corso in Computational Data Managment and Analytics con l’università del Piemonte Orientale, ma si chiede di modificare la parte relativa alla gestione delle entrate da contribuzione studentesca in modo che sia esplicitato quanto spetta a UniTo.

2) Viene approvato un master del Dip. di Oncologia a cui si chiede di adeguare il piano finanziario al nuovo regolamento Unico Fondi e Commesse esterne e si boccia la richiesta di un master del Dip. di Scienza e Tecnologia del Farmaco di deroga al prelievo del 15% previsto dal regolamento master.

3) Si rinvia la decisione circa l’attivazione delle scuole di specializzazione non-mediche.

4) Si approvano vari accordi di cooperazione didattica con altre istituzioni universitarie straniere.

 

Commissione Bilancio

1) Vari accordi e convenzioni sui tempi più disparati.

2) La legge impone alle pubbliche amministrazioni l’uscita da società e enti partecipati. Un gruppo di lavoro composto dai proff. Gilli e Ferrone (per il CdA), Foà e Rainero ha predisposto un piano operativo di razionalizzazione delle società e partecipazione societarie con modalità e tempi di attuazione. Si cominciano quindi a prendere le prime decisioni coerentemente con quanto suggerito dal gruppo di lavoro.

3) Si approvano vari Master Universitari in Apprendistato.

4) Viene costituito, su richiesta del prof. Ferrone, un gruppo di lavoro per acquisite informazioni circa l’utilizzo delle risorse investite nella ricerca (come si distribuiscono i soldi del 60% e quelli che arrivano dalla Convenzione con la Compagnia san Paolo) in tempo utile per la predisposizione del Bilancio (tale gruppo di lavoro, di cui farei parte, non è mai stato convocato prima del consiglio di dicembre in cui si vota il Bilancio!)

Annunci

Messo il tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: