Solidarietà alle lavoratrici esternalizzate della Sodexo e agli studenti dell’Università di Bologna caricati in piazza Verdi

Apprendiamo con angoscia mista a stupore la notizia delle cariche di ieri in Piazza Verdi a Bologna con cui la polizia ha tentato di impedire lo svolgimento di una semplice assemblea.

L’angoscia di vedere lavoratrici esternalizzati come noi che rivendicano semplicemente la loro dignità, davanti a cooperative e ditte che gestiscono gli appalti pubblici semplicemente per lucrare e provano a trarre profitto anche dalla spending review tentando di aumentare, ben al di là dei tagli, i licenziamenti e i carichi di lavoro.

Stupore nel constatare come nessuno in questi anni si sia mai accorto che esternalizzare vuole solo dire lucrare sulle persone e togliere diritti e dignità ai lavoratori.

Un circolo vizioso di spreco del denaro pubblico che ha alimentato per anni una cricca di manager/amministratori di ditte e cooperative che trattano i soci e i dipendenti alla stregua di schiavi da usare e scartare, appena scadono, vengono chiusi o si riduce la spesa di appalti pubblici di qualsiasi tipologia (cultura, wellfare, sociale, Comuni, Regione etc.)

Forse è proprio questo che non si può dire con un cassa stereo a Bologna capitale della Emilia delle cooperative! Come sempre ci ha pensato la polizia a far rispettare l’ordine.

Bibliocoop – Flaica Cub Torino

Fb: Coordinamento Unito – email: bibliocoop@hacari.com

Annunci

Messo il tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: